Che mondo (del business) sarebbe senza social network?

Le vie del web marketing sono infinite e soprattutto indefinibili e molto aleatorie: ciò che vale oggi e che riteniamo immutabile in realtà è ben lungi dall’esserlo.

Cominciamo ad esempio da Big F: quanto è importante Facebook oggi in una strategia di web marketing aziendale?

Risposta: molto importante, soprattutto in ottica di acquisizione di nuovi contatti attraverso la produzione di contenuto col fine di soddisfare una plausibile e futura domanda latente.

Tuttavia, sebbene Facebook abbia un peso rilevante per la comunicazione digitale delle aziende questo non è identico per ogni realtà imprenditoriale.

Come è possibile quindi determinare ed attribuire il corretto valore della gestione di Facebook in una strategia digitale? Attraverso sostanzialmente due fasi:

  • una preventiva analisi di mercato che individua il range, le modalità ed i margini in cui vengono delineate le direttive cui operare a livello social
  • una sperimentazione con test A/B su quei servizi o prodotti che sono stati individuati come plausibili di intercettazione della giusta clientela a fronte dell’analisi sopra indicata.

Ma tornando alla domanda iniziale: ipotizzando la fine di Facebook e dei big attuali del mondo social o più verosimilmente un mutamento sostanziale dei loro valori e dell’attuale panorama, magari a fronte dell’ingresso di un nuovo player innovativo destinato a cambiare il mercato,cosa accadrebbe per un’azienda od una PMI che ha investito nella comunicazione digitale?

Il consiglio è sempre quello di arrivare preparati a questa possibilità leggendo anticipatamente gli scenari plausibili futuri e soprattutto prevedendo fin dalla fase di stesura del proprio piano di azione strategico online la multicanalità della propria gestione comunicativa. Tutto ciò è possibile valorizzando innanzitutto la produzione del contenuto all’interno dei canali aziendali proprietari.

Ovvero:

  • se fino ad oggi avete utilizzato unicamente Facebook (od Instagram, Snapchat, Tik Tok e qualsivoglia social che avete ritenuto affine al vostro business) per la vostra comunicazione con l’intento di intercettare clientela allora avete un problema.
  • Se non avete individuato canali alternativi che possano incentivare, compensare e prevedere variazioni di flusso social allora avete un secondo problema.
  • se non avete mai considerato che il vostro vero tesoro è il vostro contenuto e che quindi il miglior posto in cui deve essere pubblicato sono i vostri canali proprietari e non i social network allora avete il problema più grande di tutti.

Chiudi il menu