Cosa ti manca, cosa non hai: cos’è che insegui nel web e non lo sai

Io e te abbiamo ancora negli occhi il tuo sito in flash, la tua pagina facebook triste e solitaria, il tuo account instagram dalle delicate foto sfuocate.

Facile, molto facile dirti che così non va, che la tua comunicazione fa eufemisticamente schifo e che, lo sai anche tu, le cose non girano.

E se le cose non girano i clienti non arrivano e i soldi che stai spendendo nel web in effetti sono solo spesi, male, e non investiti.

Grazie, mi dirai, ma oltre a puntare quel ditino da web marketer sui tuoi errori scommetto che da me vorresti anche comprendere come virare la tua love boat aziendale nel mare salato della rete per farla approdare alla baia incantata degli imprenditori felici vero?

Bene, allora respira forte e sappi che devi (si, devi):

  • fare ricerche di mercato
  • trovare le keyword essenziali per la tua SEO
  • fare un check della concorrenza
  • svilupparti un sito con un layout che aderisca perfettamente alla tua unicità aziendale
  • metterci dei contenuti di valore
  • coordinare le tue pagine social
  • capire dove, come e a chi devi parlare online
  • and more and more: potrei continuare a infilare pallini in questa lista rendendola pressoché simpaticamente infinita perchè l’elenco che hai letto sino ad ora rappresenta solo le prime cose essenziali da fare. SUBITO.

Come dici? Grazie Mike, sei stato molto d’aiuto. Ora potresti darmi anche nome e cognome degli strumenti che dovrei utilizzare per farlo?

Set sigur? <- dal bergamasco: sei tu certo di muoverti in autonomia?

Bene, mio caro giovane esploratore imprenditoriale della rete: ora affido a te e al tuo cugino caronte espertone del web i sacri strumenti della conoscenza che i guro del web nascondono alle masse (non è vero: essi sono sotto gli occhi di tutti ma stranamente conoscerne l’indirizzo non significa saperli utilizzare a modino)

  • Scegliti un buon provider per fare o rifare la tua casina. Siteground può essere una soluzione valida, ma gugola e valuta tu stesso alternative simili. La velocità di apertura del tuo sito e la sicurezza del terreno dove è ospitato sono fondamentali.
  • Se non puoi permetterti una villona tirata su con righe di codice da uno sviluppatore ad hoc allora affidati a dei temi realizzati da chi ci sa fare. Themeforest, ad esempio, ospita gallerie niente male.
  • Una volta fatta la casa ti accorgerai di non averla costruita solo per te stesso, anzi, e che quindi come spesso accade dovrai rivalutarne gli spazi costantemente per ospitare contatti e clienti. Ti capiterà di pensare a delle landing page e di volerle realizzare, oppure di avere l’esigenza di organizzare degli eventi video e tanto altro: Optimizepress è perfetto per questo, soprattutto se avrai realizzato il tuo sito con WordPress.
  • E per i social? Come pensi di gestirli, coordinarli e organizzarli? Semplice: stando 24h al computer! Oppure no dai, magari esistono strumenti di pianificazione utili: io ti segnalo Postpickr ad esempio, un po’ perchè è una piattaforma ben fatta e un po’, un po’ tanto, perchè è tutta made in Italy.
  • Ah, vero: se gestirai i social avrai bisogno di grafiche carine, coccolose e adatte alla tua linea editoriale. Quindi o ti affido a un grafico, o a un’agenzia con un grafico, oppure ti sporchi le mani con le tempere del web da solo calcolando le giuste cornici per i tuoi quadri social: in quest’ultimo caso prova ad esempio Canva: il posto giusto per creare le tue grafiche da zero e che ha tutto quello che ti serve per iniziare.
  • Anche qui ci starebbero bene altri pallini, soprattutto per gestire il tuo posizionamento online e per le analisi di mercato, ma fidati: te ne parlerò con calma in uno dei prossimi articoli.
  •  

Ora comunque hai già un bel po’ di spunti e soprattutto di strumenti per cominciare a farti un’idea di come far girare bene la giostra e quindi: giù il gettone e divertiti!

Piacere, sono un neoimprenditore.

Ho in'idea e un progetto interessante
ma prima di muovere i primi passi in rete voglio essere sicuro di non sbagliare
e di iniziare col piede giusto.
Ciao, ho già un'attività presente online.

Purtroppo la mia comunicazione 'fai da te' non ha mai funzionato ed ora voglio capire una volta per tutte dove ho sbagliato
e come cambiare rotta.
Buongiorno,
devo ridipingere casa.


La presenza della mia attività in rete è consolidata da anni ma vorrei comunque riposizionarla adeguatamente
e riqualificarla per raggiungere nuovi obiettivi.
Chiudi il menu