Google | L’algoritmo è mio… e lo cambio io!

Google cambia il suo algoritmo e con un tweet ufficiale annuncia un corposo core update dal nome più che illuminante: Site Diversity Change.

L’aggiornamento porta con se una importante novità: la SERP non fornirà più come risultato di una ricerca due o più fonti provenienti dallo stesso sito.

Ecco la traduzione del tweet di BigG:

Hai mai effettuato una ricerca e ottenuto una lista di risultati tutti provenienti dallo stesso sito, nelle prime posizioni? Abbiamo ascoltato i vostri feedback al riguardo e la vostra necessità di maggiore varietà. Un nuovo cambiamento, in fase di lancio su Google Search, è stato progettato per offrire maggiore diversità nei nostri risultati…

Cosa comporterà tutto questo? Essenzialmente una maggiore varietà di risultati provenienti da più competitor nello stesso settore.

Le conseguenze? Attualmente – e come sempre – valutabili solo una volta che avremo compreso per bene le dinamiche fluttuabili del cambiamento innescato dal nuovo algoritmo.

Google stessa ha specificato che alcuni settori di mercato potrebbero non essere soggetti a questa modifica e che in alcuni casi rilevanti potrebbe decidere di mostrare comunque i risultati da uno stesso sito per una data query.

Quello che sappiamo con certezza è che il Site Diversity Change considererà i sottodomini come parte del dominio principali.

Quindi? Quindi è presto sia per allarmarsi che per gioire: per ora sappiamo che l’intento dell’aggiornamento è rendere ancora più varia la SERP.

In che modo questo accadrà beh lo scopriremo solo googolando.

 

Piacere, sono un neoimprenditore.

Ho in'idea e un progetto interessante
ma prima di muovere i primi passi in rete voglio essere sicuro di non sbagliare
e di iniziare col piede giusto.
Ciao, ho già un'attività presente online.

Purtroppo la mia comunicazione 'fai da te' non ha mai funzionato ed ora voglio capire una volta per tutte dove ho sbagliato
e come cambiare rotta.
Buongiorno,
devo ridipingere casa.


La presenza della mia attività in rete è consolidata da anni ma vorrei comunque riposizionarla adeguatamente
e riqualificarla per raggiungere nuovi obiettivi.
Chiudi il menu